Realizzaione siti web - Corsi informatica

Mionetto a Vino in Villa 2013, a Susegana (Treviso) con il nuovo Valdobbiadene Docg “Luxury Collection”

La storica cantina di Valdobbiadene Mionetto non può mancare all’edizione 2013 della più importante manifestazione della denominazione Conegliano-Valdobbiadene: “Vino in Villa”, in programma al Castello di San Salvatore a Susegana (Treviso) domenica 19 maggio.  Mionetto presenterà alla degustazione aperta al pubblico dalle 10 alle 22 alcuni prodotti di eccellenza del suo portafoglio prodotti della linea MO quali il Valdobbiadene Superiore di Cartizze Docg, espressione massima del territorio, prodotto in soli 107 ettari di vigneti lavorati da circa 110 produttore e racchiusi tra le colline di San Pietro di Barbozza, Santo Stefano e Saccol, nel comune di Valdobbiadene; il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Rive di San Pietro di Barbozza, spumante brut millesimato ottenuto da — segue  — clicca  —  uve che maturano nei soleggiati declivi di una collina dal microclima privilegiato nell’omonima frazione. A questi si affianca anche il nuovo Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg della “Luxury Collection”, collezione presentata al mercato lo scorso mese di novembre 2012 con la Cuvée Sergio 1887 ed il Prosecco Doc Treviso ed ampliata con la Cuvée Sergio 1887 Rosè ed il Valdobbiadene Superiore Docg in occasione del Vinitaly 2013.  Mionetto è una delle aziende più rappresentative della denominazione Conegliano-Valdobbiadene anche per il suo ruolo di primattore nel mercato del Prosecco nel mondo. Essa è stata infatti la prima cantina del Prosecco ad avere una sede propria negli Stati Uniti, a New York, Mionetto USA Inc.. Proprio nel mercato a stelle e strisce Mionetto è stata insignita per il 2012, e per il quarto anno consecutivo, dell’ambito premio “HOT BRAND AWARD” assegnato dalla celebre rivista economica Impact-MARKET WATCH a quei brand – e sono solo una trentina ad avere queste caratteristiche – che negli ultimi 5 anni  hanno registrato nel mercato Usa una crescita a due cifre e raggiunto un minimo di un milione e duecentomila bottiglie vendute (pari a 100.000 casse).  La storica cantina, immersa tra le colline che sono il cuore pulsante della Docg Conegliano-Valdobbiadene, è oggi uno dei brand di bollicine leader nel mondo con un fatturato consolidato che nel 2012 ha superato i 56 milioni di euro e una crescita del +7,6% sull’anno precedente. Management italiano, anche dopo l’acquisizione nel 2008 da parte del Gruppo tedesco Henkell International GmbH, uno dei maggiori produttori europei di bollicine. L’azienda è oggi gestita da un Comitato di Gestione composto da Alessio Del Savio (Enologo, Direttore Tecnico e Portavoce), Paolo Bogoni (Direttore Marketing e Comunicazione), Robert Ebner (Direttore Vendite) e Marco Tomasin (C.F.O.).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *