Realizzaione siti web - Corsi informatica

Degustazione di vecchie annate di prosecco con cantina Bortolomiol. Mercoledì 11 Novembre 2015. – Conegliano

INTERNO_INGRESSO BANCONE r

Proseguono con successo gli appuntamenti del mercoledì sera da Prosecco Privéè, incontri tematici a tu per tu coi produttori, un’idea per avvicinare il pubblico a etichette e prodotti del territorio in una chiave conviviale di piacevole condivisione che diventa anche momento di approfondimento e cultura.

Mercoledì 11 Novembre 2015 sarà la volta di cantina Bortolomiol.

La serata sarà presentata dall’enologo Gianfranco Zanon che illustrerà i processi produttivi del Prosecco DOCG. Il metodo Charmat, con il PRIOR 2014 – Tre Bicchieri Gambero Rosso, il metodo Charmat lungo con il Motus Vitae 2013, il Tranquillo con il Canto Fermo e la filiera produttiva di un Valdobbiadene DOCG Biologico, lo Ius Naturae.

La cantina trevigiana porterà inoltre in degustazione anche vecchie annate di Prosecco Superiore DOCG come il Motus Vitae 2010 ed altre per apprezzarne l’evoluzione.

Ai vini saranno abbinati piatti di carne cruda come il carpaccio e la tartare serviti con il “Caviale di Prosecco” preparato direttamente dallo chef Matteo Cattai.

Costo della serata € 45

I posti sono limitati si consiglia la prenotazione chiamando il numero 342 9876772

Il locale è aperto tutti i giorni (esclusa la domenica) dalle 7.30 alle 21 e si trova a San Vendemiano, in via Mare 81, prima dell’ingresso di Conegliano all’A27, nel cuore del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

Prosecco Privée

mail: info@proseccoprivee.it – Web: www.proseccoprivee.it

PROSECCO PRIVEE

Prosecco Privée si pone come riferimento a tutto tondo per gli amanti dell’eccellenza, un locale in cui oltre a degustare gli Spumanti D.O.C.G. e consumare cicchetti del territorio, si possono acquistare i vini a bottiglia, un servizio che la grande distribuzione non prevede. Prosecco Privée è collegato anche con un’App gratuita in costante evoluzione, su cui trovare ogni informazione in merito a novità, prodotti e luoghi da non perdere nel territorio, un canale diretto con la trentina di cantine, selezionate tra i 15 comuni della Denominazione, che hanno integrato le informazioni tecniche dei propri vini con consigli su dove mangiare e pernottare in zona. L’idea è di Sandro Adorni, Ivan Valentini e Riccardo Zandegiacomi, poco più che trentenni ma con un’esperienza pluriennale nel mondo dei locali e della ristorazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *