Realizzaione siti web - Corsi informatica

Vajont

Vajont 50 anni dopo; Wwf: si riparta dal Vajont per ripensare il territorio

Il Piave, il fiume sacro per la Patria, come punto di partenza per un governo nuovo del territorio dove avviare  un progetto partecipato di riqualificazione fluviale, ambientale e paesaggistica,  è la proposta del WWF Italia contenuta nel dossier ‘Vajont anno zero: 1963-2013. Consumo del suolo e rischio idrogeologico, un territorio da ripensare’ pubblicato in occasione del cinquantesimo anniversario della tragedia del Vajont. Un territorio come quello di Longarone, il comune lungo il Piave spazzato via dalla frana, così evocativo e pieno di sofferenza, appare ai nostri giorni come l’esempio di come non si è saputo gestire un bene così prezioso come l’ambiente neppure di fronte alla responsabilità di ricostruire un Continua a leggere